ChiSiamo

al barco è un bar, però anche molto altro.

al barco puoi certamente bere un buon caffè, assaggiare uno spunciotto particolare, comprare del pane biologico, ma anche acquistare la sedia “ricondizionata” su cui siedi o la tazza da cui bevi, e visitare una mostra, sfogliare un libro antico…

Perché il “barco”?

perché il barco è una barca a vela da trasporto, è barca in spagnolo, è barca in alcune regioni italiane. Barca come mezzo.

Il barco è un bar, ma è anche il nostro mezzo per parlare di ambiente, di sostenibilità, di riuso e riciclo, di uso e abuso, di stili di vita, di consumo critico, di arte. Come attraverso il lavoro abbiamo accompagnato in percorsi educativi molte persone in difficoltà, con il cibo, il bere e lo stare sensibilizziamo alla cura di sé e dell’ambiente. Perché navigare, essere soggetti a cambi di rotta, orientarsi con le stelle e interpretare i segni è quello che noi chiamiamo “starci dentro a modo nostro”. Apriamo un bar, spesso luogo di divertimento privo di contenuti e dedicato al massimo profitto ed alla minima etica, per farlo diventare qualcosa di più, a modo nostro.

Perché giochiamo con Varco, spiraglio, apertura, attraversamento. Perché facciamo parte del progetto Sulla Soglia, una onlus composta da Cooperativa Sociale Insieme, Rete Famiglie Aperte e Cooperativa Sociale Tangram che collaborano nel segno dell’ambiente, dell’accompagnamento di persone in difficoltà, quartieri e città, dell’attenzione ai nuovi contesti e alle situazioni che chiedono non solo resistenza, ma innovazione, avanguardia, coraggio di azione, di denuncia e di proposte. Perché stare sulla soglia ci piace.

Perché imbarcare significa “portare dentro” e “farsi carico” ma anche lasciare fuori, liberarsi di. Ci piace interpretarlo sia nel suo senso più alto e filosofico che in quello più concreto dell’attività storica della cooperativa (sgomberi, recupero di mobili, di oggetti, negozio dell’usato, riciclo, ecc.).

Perché barco è un edificio rurale di servizio, tipico dell’architettura della villa veneta, destinato nel passato a contenere gli ambienti di lavoro e le attività dei contadini.

Perché barco è una parola popolare, breve e semplice, con un suono rustico, forte e deciso. Non è un nome estraneo alla nostra cultura e al nostro linguaggio quotidiano (vedi: bar ice blue, route 66, tropical bar, beverly hills bar, fashion bar, grill house, ship club, ecceteraecceteraeccetera).

E perché ci dicevano che, nonostante tutto, lo avrebbero chiamato Il Bar Della Cooperativa… e allora, al barco.

VI ASPETTIAMO AL BARCO, il bar della Cooperativa Insieme.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...